martedì 23 agosto 2011

The power of heels

La scarpa, come tutto ciò che concerne il mondo della moda femminile, è l'espressione più lampante della libertà di scelta e della personalità della donna che la indossa. L'errore che commettono spesso le donne è quello di sottovalutare le scarpe: molte le considerano solo un piccolo dettaglio quasi neanche degno di uno sguardo, ma bisognerebbe capire come prima cosa che sono i dettagli a fare la differenza, e che poi, le scarpe non sono solo un dettaglio, ma un accessorio che dà vigore ai vestiti che si indossano.
E' evidente che i piedi di una donna, se curati, fanno parte del suo charme; e le scarpe ovviamente, fanno la loro sostanziosa parte qualsiasi sia il modello indossato. Ma veniamo al dunque, indossando un paio di ballerine una donna potrà sentirsi comoda e leggera, indossando un paio di stivali di pelle a punta avrà quello charme da cow-girl irresistibile e inconfondibile che le darà un tocco da bad-girl, ma nulla potrà mai battere l'insostituibile fascino delle scarpe con tacco a spillo o a stiletto.

Il tacco alto (quello vero, preferibilmente dagli 11 cm in su) a spillo o a stiletto è da sempre emblema di sensualità: non solo perchè, come scientificamente provato, mette in evidenza i muscoli della gamba, alza il sedere e costringe ad una postura altamente erotizzante, ma principalmente per il fatto che agisce sulla psiche femminile rendendola più forte, più self-confident, più sicura; e una donna sicura di sè, è più sensuale.
La maggior parte delle donne indossa tacchi 12 perchè di bassa statura o per compessi di bassezza: è evidente quindi, al di là dei benefici secondari dei tacchi, che si senta più sicura di sè solo per il semplice fatto di essere salita di almeno un paio di piani. Per gli antichi Romani, il concetto di grandezza corrispondeva alla potenza, più una figura era imponente, più era potente. E così è rimasto: una donna alta, tralasciando l'ipocrisia e i complessi di inferiorità degli uomini bassi che non possono permettersi di indossare tacchi quando si trovano di fronte ad una stanga, ha sempre il suo fascino.
E poi, come poter resistere all'incanto di un paio di Loboutin o Jimmy Choo?

 Come Sarah Jessica Parker rivela in una sua intervista recente «i tacchi cambiano lo sguardo». Lei stessa, che ha interpretato in 'Sex and the city' la protagonista 'Carrie Bradshow', ha svelato che, nonostante la maggior parte delle riprese fossero a mezzo busto o primi piani, ha deciso volontariamente di indossare dei tacchi 12 per sentirsi più sicura e perchè...«il tacco cambia lo sguardo».
O anche la ormai popolarissima Carey Mulligan; lei stessa confessa umilmente, citando di essere stata scartata a molti provini,  «Non mi sento per nulla famosa. Tranne quando mi metto i tacchi alti e vengo truccata».


Dal momento che una ragazza inizia ad imparare a camminare sui tacchi non sa che starà per entrare in un mondo con un'ottica completamente diversa dalle solite infradito, e si renderà conto ben presto che non potrà più uscirne. I tacchi sono come una piacevole droga, non fanno male e non passano mai di moda.
Insomma…più alte, più sicure e più sexy, lunga vita ai tacchi alti: assolutamente una cura per l’autostima e per l’ego.

By Lulu ©

1 commento:

  1. Lovely!!!!!! awesome:**
    http://stylishlifeby.blogspot.com
    :)
    A.

    RispondiElimina